Mons. Francesco Gramigna (1844-1917)

gramigna
Mons. Francesco Gramigna,Padre Petronio da Castelbolognese
(Castelbolognese 13 dicembre 1844, Allahabad 18 dicembre 1917)

Figlio di Giuseppe e di Rosa Mingoli, nacque il 13 dicembre 1844 e si fece cappuccino il 5 novembre 1863 all’età di 19 anni. Compiuto il tirocinio degli studi venne ordinato sacerdote il 19 dicembre 1868. Date le sue capacità venne inviato al collegio di S. Fedele in Roma, ove perfezionò gli studi per poi partire con altri confratelli per la Missione dell’India. Giungeva a Patna il 18 marzo 1871. Per quindici anni lavorl in diverse stazioni di quel Vicariato e raccolse una larghissima esperienza. Lo stesso Vicariato fu promosso a Diocesi con sede ad Allahabad. P. Petronio seguitò il suo apostolato. Allorchè la Missione passò alla Provincia, egli coprì diverse cariche: fu superiore regolare e vicario generale (1897-1902) amministratore della Diocesi (1898) sia per il trasloco di Mons. Gentili, sia in seguito alla morte di Mons. Sinibaldi (1902). Il 10 agosto 1904 la Congregazione di Propaganda Fide lo nominava vescovo di Allahabad e venne consacrato il 18 ottobre seguente da Mons. Gentili.

Durante la prima guerra mondiale, la Missione non ebbe inconvenienti perchè l’Italia era alleata dell’Inghilterra colonizzatrice dell’India. Nella sua vecchiaia Mons. Gramigna chiese un aiuto nel governo della Diocesi e gli venne accordato con la nomina di P. Angelo Poli da Casola Valsenio che ne divenne il coadiutore con diritto di successione.
Mons. Gramigna moriva ad Allahabad il 18 dicembre 1917.
Di questo vescovo si conserva un ritratto eseguito da Campanella che si trova nella galleria dei vescovi della Provincia a Bologna ed un altro ritratto dipinto da Giovanni Piancastelli che si trovava nel convento di Castel Bolognese.

Tratto da: “I Cappuccini a Castel Bolognese dal 1582 al 1985” / p. Fiorenzo Mulazzani – Castel Bolognese: Grafica artigiana, [1994?]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.