Stai visualizzando

Arte e Musica

Opere di Bernardi: Piatto

Firenze, Museo degli Argenti Cristallo di rocca del diametro di mm.300. Opera eseguita su disegno di Perin del Vaga. Nel cavetto una rampa conduce all’arca di Noè su cui animali di ogni specie procedono a coppie; sulla destra il patriarca prega. Un gioco di ovuli a spirale ed in rilievo …

Musicisti Castellani Dimenticati

Consultando alcune pubblicazioni specializzate, sono emersi i profili di alcuni musicisti ormai dimenticati ma che nel loro tempo furono apprezzati compositori ed esecutori. Padre BARTOLOMEO BALDRATI (Castel Bolognese 1643 ca. – Rimini 1690) Anche conosciuto come padre Bartolomeo da Rimini, fu Maestro di Cappella, suonatore di violino e compositore. Francescano …

L’inno comunale di Castel Bolognese

Sabato 1 giugno 2013, in piazza Bernardi, davanti ad un folto pubblico, è stato eseguito pubblicamente per la prima volta l’Inno di Castel Bolognese. Ad eseguirlo sono stati il gruppo bandistico “Come eravamo Valle Senio” (diretto da Roberto Ricciardelli) e il coro di San Petronio e Pace (diretto da Paolo Grandi), …

Giuseppe Guidi nei carteggi di Gabriele D’Annunzio

Giuseppe Guidi, per il suo talento di smaltatore su rame, aveva colpito l’attenzione di Gabriele D’Annunzio che lo coinvolse nella preparazione di arredi per il Vittoriale. Al Vittoriale di Guidi esiste un nucleo di opere che per numero e qualità sono sufficienti a mettere in risalto la sua figura di …

Il Guercino vanta crediti a Castel Bolognese?

La minuscola chiesa di Santa Croce a Castel Bolognese, posta all’angolo tra via Garavini e via Ginnasi, ove oggi si trova una rinomata gelateria ed un tempo e Cafè de Mas-cì, conteneva gioielli d’arte di indubbio valore. Oltre alla Crocifissione del Lombardi, ora conservata nella Cappella Maggiore della chiesa di San …

Augusto e Francesco Borghesi, i Giapitê

Quanta non ce ne sarebbe da dire sui pittori di ex-voto! anche perché, in tempi in cui la salutare ventata dei Murri dei Lanzoni dei Bonaiuti, rendendo un prezioso e magari malinteso servizio alla “realtà” del sentimento sacro, non aveva ancora snebbiato le tante allucinazioni, certe smarrite manifestazioni di anime …

Opere di Bernardi: Il ratto di Ganimede

Washington, National Gallery of Art Ovale in bronzo con patina bruno scuro di mm.68×91. Foro in alto. Contornato da una leggera triplice banda. Ganimede è rappresentato nudo mentre un’aquila lo afferra alle gambe con gli artigli e spiega su di lui le grandi ali; al di sotto le nuvole. La scena …

Il Foro Bonaparte di G.A. Antolini

Prima versione dicembre 1800 – febbraio 1801 Giovanni Antonio Antolini (Castel Bolognese 1753 – Milano 1841) è stato architetto, teorico e studioso dell’architettura. Ha legato il proprio nome ad alcuni studi e rilievi dei monumenti classici, è stato insegnante all’Accademia di Brera e membro dell’Académie des Beaux Arts di Parigi; …

Opere di Bernardi: La caduta di Fetonte

Castel Bolognese, Museo Civico. Ovale in piombo di mm. 91×68. Foro in alto. Contornato da una leggera triplice banda. La scena rappresenta Fetonte che, avendo dal padre Apollo ottenuto dopo lunghe insistenze il permesso di guidarne il carro, precipita nel fiume Eridano dopo aver perso il controllo dei cavalli alati, …