Stai visualizzando

Storia

Via Garavini allagata

L’alluvione del 1959 a Castel Bolognese

E’ un evento forse meno famoso e disastroso dell’alluvione che seguirà nel 1966 (concomitante a quella di Firenze), ma anche l’alluvione del 5 dicembre 1959 per Castel Bolognese fu parecchio dannosa. Oltre ai guai causati in paese descritti nella cronaca parrocchiale di don Antonio Garavini qui di seguito pubblicata, l’esondazione …

Via Garavini

L’alluvione del 1966 a Castel Bolognese

Se dell’alluvione di Firenze, di cui ricorre il cinquantesimo anniversario, tutti avranno sentito parlare, molti fra i più giovani ignoreranno che tra i giorni 3 e 4 novembre 1966 in realtà ci furono tante alluvioni, una quelle quali colpì direttamente Castel Bolognese. Quell’autunno vide piogge persistenti su diverse aree italiane, …

casa_patuelli

Il “fiumanone” del 1842 a Castel Bolognese

di Andrea Soglia Se a Faenza l’alluvione del 13-14 settembre 1842 è passata alla storia per il crollo dello storico ponte delle due torri, i suoi effetti a Castel Bolognese oggi sono totalmente sconosciuti a tutti e sfuggiti o quasi ai libri di storia locale finora pubblicati. Il fortunoso ritrovamento …

Breve storia dello Stemma Comunale di Castel Bolognese

Il 24 giugno 1851 il delegato apostolico Rossi mandò una circolare ai vari Comuni, con la quale li invitava a fornirgli “al più presto possibile le notizie dello stemma di codesta Comunità, giusta le norme, ed istruzioni tracciate nell’unita stampa”. In tale foglio era già prestampato lo scudo ed era …

Il ponte sul Senio e la Chiesa della Pace

A metà strada circa fra Castel Bolognese e Faenza si incontra il torrente Senio che nasce dall’Appennino nei pressi di Palazzuolo, in località denominata “laghetto Torto”. Questo torrente divide i Comuni di Castel Bolognese e Faenza. Congiunge i due territori un ponte che fu opera romana e che fino al …

Il grido di Sandro Pertini nei ricordi di Pietro Costa

A partire dal 1925 la dittatura fascista compie una svolta radicale nella direzione totalitaria. L’approvazione delle leggi liberticide e l’istituzione del Tribunale speciale per la difesa dello Stato costituiscono una minaccia ed una sfida ad ogni forma di opposizione. La repressione del dissenso assume l’aspetto di una persecuzione, che costringe …

I pilastrini di Pio IX a Castel Bolognese

Il recente e lodevole restauro del pilastrino che si trova all’angolo tra la Via Santa Croce e la Via Lughese, fatto eseguire da don Gianni che ha provveduto anche a collocarvi due nuove immagini mariane, mi dà lo spunto per riferire un fatto di cronaca che, se pur non certificata …

Castellani nella banda del Passatore

Sulla vita e sulle imprese di Stefano Pelloni, “il Passatore”, molto è stato scritto e molto si è favoleggiato. Ancor oggi la sua popolarità è molto alta in Romagna. Del Passatore si è narrato tutto ed il contrario di tutto. C’è stato chi l’ha definito perverso e bestiale, ed altri …

Le iscrizioni romane nel ponte sul Senio

L’antico ponte sul Senio originariamente largo m. 4,60, costruito in prevalenza con blocchi di spungone, fu allargato negli anni 1893-94 e le iscrizioni che conservava nelle sue fondamenta furono ricoperte dalla nuova struttura. L’ingegnere provinciale Pietro Rossini che dirigeva i lavori fece fare dei calchi delle iscrizioni, ora conservati nella …