Stai visualizzando

Vita Sociale

Ricordo di “Ubba”, Ubaldo Bagnaresi

di Andrea Soglia 14 marzo 2020. Sono trascorsi tre anni da quel 14 marzo 2017, quando in un baleno si sparse in paese una notizia che ci lasciò tutti increduli: nella notte era scomparso Ubaldo Bagnaresi a causa di un improvviso malore. Sembrava impossibile, dato che fino al giorno prima …

Quando c’era l’Avviamento…

di Andrea Soglia Ai più giovani la parola farà pensare a tutt’altra cosa. Per le persone più in là negli anni, invece, era semplicemente il modo di chiamare, in modo più conciso, la Scuola di avviamento professionale, che era, come “recita” Wikipedia, una scuola che permetteva “a chi aveva conseguito …

Una voce nell’estate: cocomeri!

di Paolo Grandi Il caldo estivo mi ha fatto venire alla mente i pomeriggi passati in ozio sul dondolo nel giardino dell’amico Fabio Camerini, assieme a lui e a Filippo Bosi, almanaccando sul da farsi il giorno dopo oppure nel più tardo pomeriggio, quando la calura avrebbe dato un po’ …

I primi decenni di attività della ditta C.O.M.A. nei ricordi di Rino Vitozzi, dipendente dal 1959 al 1998

Dal 1945 ininterrottamente c’è produzione in via Emilia Levante di Matteo Vitozzi “Il mio primo giorno di lavoro, 6 aprile, imparai la costruzione di inferriate e parapetti per balconi”. Così ricorda l’anno 1959 Rino Vitozzi, storico dipendente della ditta C.O.M.A. di Castel Bolognese. “Una volta ultimati, questi manufatti metallici dovevano …

L’imbuto? Basta la parola!

di Paolo Grandi Tino Scotti, noto attore teatrale del secolo scorso, era conosciuto in televisione per i suoi “caroselli” ove reclamizzava un confetto miracoloso per la stitichezza dicendo “(…), basta la parola!”. E sembrerebbe proprio lei, la parola, il filo conduttore di questa curiosa storia che la dice lunga sulla …

Storia delle patatine fritte

di Emilio Gondoni tratto da “Linea diretta”, luglio 1995 (Introduzione) Emilio Gondoni, cofondatore e presidente dell’AVIS castellano per alcuni decenni, fu anche, come ci ricorda Paolo Grandi nel necrologio, “cuoco per diletto e gastronomo” e “non si risparmiava in lunghe serate sopra i fornelli sia alla Sagra di Pentecoste, ove …