Pittuto

(Introduzione) Pubblichiamo questa semisconosciuta novella, una delle prime di Serantini, pur non essendo riusciti ad identificare i due principali personaggi di essa, ossia Giuseppe Casadio detto Pittuto e il garibaldino Simone Zama. Sicuramente Serantini si era ispirato a personaggi castellani realmente esistiti modificandone il nome, ma in modo tale da …

Ricordo di Giordana Garavini (1924-2018)

(pagina a cura di Andrea Soglia) Il 16 marzo 2018 è morta a Castel Bolognese Giordana Garavini, ultima esponente di una storica famiglia anarchica castellana ed ultima testimone diretta di un capitolo importante della storia del nostro paese e di quei forti ideali che resistettero alla dittatura ma dei quali, …

Storia delle patatine fritte

di Emilio Gondoni tratto da “Linea diretta”, luglio 1995 (Introduzione) Emilio Gondoni, cofondatore e presidente dell’AVIS castellano per alcuni decenni, fu anche, come ci ricorda Paolo Grandi nel necrologio, “cuoco per diletto e gastronomo” e “non si risparmiava in lunghe serate sopra i fornelli sia alla Sagra di Pentecoste, ove …

Quando c’erano la canapa ed i maceri

di Paolo Grandi La canapa La coltivazione e la lavorazione della canapa sono stati sempre fondamentali nell’economia agricola della nostra Regione, tanto che nella serie filatelica “Italia al Lavoro” emessa dalle Poste Italiane nell’ottobre del 1950 essa è rappresentata proprio dal lavoro della canapa. Anzi l’Italia era il secondo maggior …

I vigili urbani? …Diversi Cani…

di Paolo Grandi Chi si accinge a leggere questo articolo attenda di terminarlo prima di correre dai Carabinieri a formalizzare una denuncia per vilipendio contro chi scrive. Il tono infatti non è affatto denigratorio né canzonatorio per un Corpo, che oggi si chiama Polizia Municipale, sempre amato e rispettato dai …

I “non caduti” per la Patria: la Grande Guerra continuò ad uccidere tanti giovani anche vari anni dopo la sua fine

di Andrea Soglia I loro nomi non sono scolpiti sulle lapidi dedicate ai caduti nella chiesa di San Sebastiano e non compaiono nel “volumone” dedicato all’Emilia-Romagna della serie “Militari caduti nella guerra nazionale 1915-1918, Albo d’oro”. Eppure erano ritornati dal fronte stremati dal lungo servizio e con la salute fisica …