• Un raro ritratto di Giovanni Antonio Antolini

    Fino al 2000 l’aspetto dell’architetto Giovanni Antonio Antolini era sostanzialmente conosciuto solo da pochi studiosi e totalmente ignoto nel suo paese di origine. Esistevano alcuni disegni e incisioni che lo ritraevano, ma solo con la pubblicazione della prima edizione della sua biografia, curata dall’architetto Maria Giulia Marziliano, uno di essi …

  • Castellani pellegrini a Roma nell’Anno Santo 1950

    a cura di Andrea Soglia Fra i vari anniversari ricordati quest’anno rientra anche il 70mo dell’Anno Santo 1950. Fu il primo evento di massa della Chiesa e fu indetto da papa Pio XII, che l’aveva definito “l’anno del gran ritorno e del gran perdono”. Il mondo era ancora sottosopra a …

  • E così la torre di Castel Bolognese finì in un film…

    di Paolo Grandi Per caso, facendo zapping fra i canali televisivi per vedere qualcosa di decente, mi è capitato di finire sul canale 34 dove davano un film italiano, anzi romagnolo al 100%: “Passi furtivi in una notte boia – Zelmaide”. Conoscevo il film perché più volte me ne avevano …

  • Matrimoni “difficili” ai tempi della peste del 1631

    a cura di Andrea Soglia Di certo i problemi che si sono posti nel 2020 per i matrimoni e i festeggiamenti ad essi collegati non sono una novità. Anche durante le precedenti pandemie le prescrizioni sanitarie delle autorità rendevano difficili soprattutto i banchetti di nozze, ma a differenza di oggi …

  • Richì d’Saraca salace inventore di battute e lazzi

    di Sergio Savorani Saliva in corriera a Borgo Rivola e si sedeva con compiacimento al primo posto, perché così arrivava prima… A Pasqualì, il bigliettaio, che gli chiedeva dove fosse diretto, rispondeva con naturale distacco: “Non l’ho detto neppure ai miei; figurarsi se lo dico a voi!”. Insisteva pure, ma …

  • Una vita con don Sandro

    di Paolo Grandi Don Sandro ci ha lasciato il 16 ottobre 2005; io stavo per compiere 47 anni e se penso che è stata una delle prime persone che ho conosciuto da bambino, fu mio insegnante a scuola ed al catechismo e mio confessore, si tratta proprio di una vita …

  • Reminescenze del card. Domenico Ginnasi nella Cattedrale di Velletri

    di Paolo Grandi Questo bel servizio fotografico lo si deve a don Paolo Ravaglia, sacerdote di origini riolesi ma che per qualche tempo è stato coadiutore in San Petronio ed è rimasto vicino alla comunità parrocchiale di Castel Bolognese. Chiamato ora a Roma preso la Congregazione delle Cause dei Santi, …

  • I passaggi a livello del territorio di Castel Bolognese

    di Paolo Grandi I pochi passaggi a livello rimasti fanno ormai parte della storia e sono tutti legati a linee secondarie o a scarso traffico. Ormai sulle linee principali non si trovano più e le interferenze con la viabilità stradale sono risolte con sottopassaggi o con cavalcavia. Il passaggio a …

  • Storia di Paolo Almerighi

    Lunedì 7 settembre 2020 abbiamo appreso la notizia della scomparsa di Paolo Almerighi. Aveva 89 anni (era nato a Castello l’8 maggio 1931) e dal 1979 era ospite della nostra Casa di riposo, dove trascorse gli ultimi anni di vita anche sua madre Giovanna. Paolo, assieme alla Giovanna Galeati, anch’essa …

  • Pinto su Pinto dal motore spinto…

    Quando il Corso Garibaldi (e viale Cairoli…) erano scenario di gare motociclistiche stracittadine di Paolo Grandi Ho raccolto questo quadretto del vecchio Castello dai ricordi personali di Giovanni Camerini il quale nonostante l’età ha ancora tanto desiderio di raccontarli a quelle persone che abbiano voglia di ascoltarlo, col suo solito …

  • Ritrova una degna collocazione l’antica vasca della pescheria

    Riemersa dopo cinquant’anni di oblio di Paolo Grandi (14 agosto 2020) Pochi giorni fa ho ricevuto un messaggio dell’Architetto Giovanni Mainardi che mi comunicava di aver recuperato dal deposito comunale di Tebano una vecchia fontana abbandonata da anni e un tempo collocata nel centro storico di Castel Bolognese. Essa è …

  • La chiamarono “Spagnola”: ma venne dal mare

    Un promemoria che non andava dimenticato (neanche a Castel Bolognese) di Angelo Nataloni Poco più di cento anni fa la Grande Guerra stava per finire, ma un’altra era pronta ad incominciare: più subdola, più insidiosa, più difficile da combattere e in grado di fare più morti delle cannonate e degli …

  • Rocco Altieri, scalpellino marmista

    Nato a Castelluccio Valmaggiore (Foggia) il 21 ottobre 1911; Castel Bolognese 18 gennaio 2006 (a cura di Leonardo Altieri, in collaborazione con Angela, Zelia, Alberto Altieri) Lo scalpellino e l’uomo Per descrivere il mestiere di scalpellino-marmista di Rocco Altieri sono ottime le parole scritte da una giornalista come introduzione all’intervista …

  • Solidarietà castellana: gli aiuti ai terremotati del Friuli del 1976

    a cura di Andrea Soglia fotografie di Giorgio Giovannini digitalizzate da Domenico Giovannini In occasione di ogni calamità naturale avvenuta in Italia, la popolazione di Castel Bolognese si è sempre dimostrata solidale verso i connazionali più duramente colpiti. Rammentiamo, fra le tante cose, l’operato della nostra squadra di pompieri nel …

  • Gadgets dei negozi (e non solo!) di Castel Bolognese

    a cura di Andrea Soglia ; con la collaborazione di Pier Paolo Sangiorgi Il gadget, come leggiamo sul sito https://www.agpubblicita.net/storia-dei-gadgets/, è un articolo il più delle volte con logo aziendale e alcuni contatti (telefono o e-mail) che viene utilizzato per promuovere la ditta che lo distribuisce. Il nome deriva dai …

  • Da un’emergenza all’altra: 1944/45-2020

    di Maria Landi Stiamo vivendo in questo inizio del 2020 un tragico periodo della nostra storia. A me, che per 75 anni ho vissuto un’intera esistenza di una certa tranquillità con gli alti e i bassi che capitano ogni tanto, viene da collegare l’attuale momento all’altro terrificante periodo della storia …

  • C’era una volta la locomotiva nei Giardini Pubblici di Castel Bolognese…

    9 novembre 1985: un trasporto eccezionale, partito dalla stazione ferroviaria, percorreva le vie di Castel Bolognese diretto ai Giardini Pubblici del paese. Era arrivata da Bologna una bellissima locomotiva a vapore, una GR 835-295 a 3 assi costruita nel 1906, concessa in comodato dalle Ferrovie dello Stato e destinata ad …

  • Un ricordo di Cleofe

    di Paolo Grandi “S’tan e tróv, va’ da Cleofe…”, se non trovi ciò che cerchi, va’ da Cleofe: a Castello lei era una certezza, perchè nella sua bottega si trovava tutto. Cleofe proveniva da una famiglia, i Tabanelli, castellani autentici, da sempre dediti al commercio. Così, pure lei, nel 1967, …

Una vita con don Sandro

di Paolo Grandi Don Sandro ci ha lasciato il 16 ottobre 2005; io stavo per compiere 47 anni e se penso che …

Storia di Paolo Almerighi

Lunedì 7 settembre 2020 abbiamo appreso la notizia della scomparsa di Paolo Almerighi. Aveva 89 anni (era nato a Castello l’8 maggio …

Pinto su Pinto dal motore spinto…

Quando il Corso Garibaldi (e viale Cairoli…) erano scenario di gare motociclistiche stracittadine di Paolo Grandi Ho raccolto questo quadretto del vecchio …