Maria Landi

Maria Landi è nata a Castel Bolognese nel 1932.

Trascorse la sua infanzia alla Pace, la parrocchia di campagna il cui territorio è ubicato sulla riva sinistra del fiume Senio, il piccolo corso d’acqua che durante la guerra 1940-45 ebbe purtroppo tanta triste notorietà essendosi sulle sue sponde fermato il fronte durante l’inverno 1944-45.

Maria Landi visse la sua infanzia in quel periodo e in quel luogo e le molteplice vicissitudini susseguitesi nel corso degli eventi bellici le ha raccontate in un libro di memorie pubblicato in occasione del 50° anniversario di liberazione del paese. Il libro è intitolato “Un’infanzia nella bufera”. In esso Maria narra con semplicità e chiarezza quella parte dolorosa della sua vita rivista con gli occhi di una bambina coinvolta assieme ai suoi famigliari nella tragica vicenda che oltre mezzo secolo fa sconvolse e travolse tante vite umane in tante parti del mondo.

Benchè a distanza di un così lungo lasso di tempo Maria conserva vivissimo il ricordo e il rimpianto per cose che c’erano e che purtroppo furono distrutte e mai ricostruite.

Maria si diletta anche a scrivere zirudelle che a volte diventano poesie nel dialetto paesano. Ha dedicato una di queste alla Torre del paese distrutta nel febbraio del ’45 e appunto mai ricostruita con grande dispiacere di molti paesani che ancor oggi sognano invano una sua tardiva ricostruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.